veneto

Mini vacanza in Veneto con i bambini

Questa nostra mini vacanza in Veneto ci ha portato mille emozioni. Non pensavo di potermi appassionare così a una regione. In quattro giorni abbiamo girato molto ma  ancora tantissimo avrei voluto vedere.

 

Il Veneto per i bambini

Il Veneto è una regione a misura di bambino! Uno dei posti che abbiamo visitato è stata L’osteria ai pioppi di cui avrete sicuramente sentito parlare. E’ una sorta di parco divertimenti fai da te. Un intero parco giochi costruito interamente dal signor Bruno Ferrin. Abbiamo conosciuto questo simpaticissimo signore, molto gentile e sempre sorridente!  Nel parco ci sono molte giostre per ogni età. Dagli scivoli alle montagne russe e per i più coraggiosi un giro della morte in bicicletta!Per nessuna giostra viene usata l’elettricità. Il parco è gratuito ma è assolutamente vietato portare cose da mangiare e da bere da casa, potrete consumare i vostri pasti nell’osteria .. ma state tranquilli che il prezzo è davvero onesto!

osteria ai pioppi
osteria ai pioppi

Un altro posto magico è stato  il parco degli alberi parlanti.In questo parco i bambini possono vivere delle esperienze istruttive e giocando imparano un sacco di cose. Noi abbiamo fatto due percorsi. La prima esperienza riguarda Leonardo Da vinci, un viaggio tra le sue invenzioni e la sua vita. E’ stato davvero molto interessante anche per mamma e papà. La seconda riguarda i dinosauri e la loro estinzione ed alcuni animali mitologici  come i draghi. In ognuno di questi due percorsi i bambini devono superare delle prove per dimostrare di aver capito, naturalmente il tutto viene insegnato giocando ed Alex si è divertito un mondo! C’è una terza esperienza che noi non abbiamo fatto: alla scoperta dei quattro elementi un percorso scientifico. Ma ci torneremo!

il parco degli alberi parlanti
il parco degli alberi parlanti

Un’altra destinazione è stato l’acquario Sea Life di Jesolo anche se dopo aver già visitato per il compleanno di Alex quello di Genova non siamo rimasti estasiati, ma comunque è molto carino anche questo un po’ più piccolo ma se siete in quella zona in una giornata non troppo bella vale la pena di dedicargli qualche ora.

 

 

Tra le montagne del Veneto

Una mattina siamo saliti a Monte Cesen una bella passeggiata fra prati verdi e relax con una vista pazzesca. Ci hanno spiegato che nelle giornate limpide da li si vede Venezia. Purtroppo per noi quel giorno c’era un po’ di foschia ma il panorama era bello lo stesso. Abbiamo pranzato con dei nostri amici in una baita e per l’occasione ci hanno cucinato “lo speeo” come si dice da quelle parti. Altro non è che carne di pollo e maiale con patate con la buccia cotto allo spiedo, una vera delizia. Il pomeriggio l’abbiamo trascorso al Parco Avventura di Pianezze. Per noi è stata la prima volta infatti Alex non era molto convinto ma si è poi divertito un sacco tra passare sui ponti di corda, in equilibrio sulle funi o a fare zipline. Con un piccolo supplemento al parco avventura di Pianezze c’è compreso anche lo scivolo Tubby, uno scivolo da fare con le ciambelle gonfiabili.

Monte Cesen
Monte Cesen

Un altro posto incantevole che abbiamo visitato è stato sulle dolomiti bellunesi sopra Alleghe ai Piani di Pezzè. Siamo entrati all’ Ally Farm Summer ( completamente gratuito) e di fronte a noi il Monte Civetta, perciò già solo la visuale era spettacolare. L’Ally farm è un parco giochi con materiali ecocompatibili. La prima cosa che abbiamo trovato è un piccolo laghetto dove Alex non ha resistito. Prima ha solo giocato con l’acqua ma alla fine ci si è tuffato! Ci sono inoltre le travi dell’equilibrio , l’arrampicata e molto ancora. Si può fare una bella passeggiata nel bosco che noi purtroppo abbiamo dovuto interrompere per il cattivo tempo. Noi siamo saliti in macchina in questo bellissimo posto ma da Alleghe trovate comunque gli impianti di risalita.

Ally Farm
Ally Farm

Le città

Non ci siamo dedicati in questa vacanza alle città del Veneto ma abbiamo visitato solo Bassano Del Grappa in provincia di Vicenza ed è attraversata dal fiume Brenta. Il ponte Vecchio o degli Alpini è il simbolo di  questa città. All’ingresso del ponte la Grapperia Nardini. Se siete appassionati di grappa questo è il posto giusto per voi, qui troverete anche ” la tagliatella” un liquore tipico della zona.

ponte di Bassano
ponte di Bassano

Dove alloggiare

Mai scelta dell’alloggio è risultata più azzeccata che in questa nostra vacanza in Veneto! Il paesino che abbiamo scelto è Guia  una frazione di Valdobiadene situata direttamente nelle colline del prosecco. Vicino a molti punti di interesse e nella zona moltissime cantine dove degustare questo fantastico vino. L’appartamento l’abbiamo prenotato su Airbnb ( qui l’appartamento  che abbiamo scelto noi). Oltre a trovarci bene come posto era anche comodissimo, proprio di fronte c’era un piccolo supermercato e l’accoglienza è stata davvero speciale!

Dove mangiare

Di solito non consiglio mai i posti dove andare a mangiare ma questa volta abbiamo mangiato davvero in almeno due posti da ricordare assolutamente! Il primo a Castelbrando all’interno di un castello e per arrivarci abbiamo dovuto prendere una funicolare. Il castello si può visitare solo la domenica , ma abbiamo comunque potuto fare un giro nei suoi cortili.

castelbrando
castelbrando

Il secondo posto è l’agriturismo Camoj si trova sulle colline di Collalto a Susegana  con una vista pazzesca sulle vigne del prosecco dove oltre alla vista mangerete benissimo, inoltre potrete degustare dell’ottimo vino prodotto da loro e se vi piace potete anche acquistarlo.

strada del prosecco
strada del prosecco

Il Veneto ci ha letteralmente stregato con le sue cantine, i suoi parchi a misura di bambino, i posti magici ma anche la sua gente. Peccato averlo vissuto per così poco tempo, una destinazione sicuramente dove tornare!

parco avventura

 

15 Condivisioni

Lascia un commento